Scritto da: soloisola.it | 23 marzo 2016

strade isola

sobrio

Scritto da: soloisola.it | 22 dicembre 2015

Auguri

Auguri di buone feste

Scritto da: soloisola.it | 31 dicembre 2014

Buon Anno

buon_2015.jpg

Scritto da: soloisola.it | 26 maggio 2014

Errare è umano, perseverare è diabolico

La democrazia e i suoi strumenti non sono da mettere in discussione neanche nei momenti in cui ci appare, nei suoi meccanismi, incomprensibile ed irrazionale dandoci risultati che possono non piacerci. Il voto di oggi ad Isola del Liri rientra nel caso in questione con l’aggravante che il risultato ha sancito la vittoria (sul filo di lana) di un candidato indagato e con un processo in corso in cui il comune, quindi i cittadini, sono parte in causa nel processo avendo subito un danno stimato in un 1.500.000 di euro che dovrebbe risarcire…il sindaco neo eletto.

Dopotutto se in Italia abbiamo un condannato in via definitiva alla guida del secondo Ops terzo partito italiano, che non vota nessuno, vuol dire che tutto è possibile. La legittimazione popolare attraverso il voto è in questi casi al di sopra della legge?

In fin dei conti il ragionamento non fa una grinza se caio ruba a tizio e tizio non lo denuncia anche sapendo che è stato caio il furto non esiste anche se perpetuato. Pertanto se un candidato dissipa il patrimonio di un paese e il paese (parte del paese) lo rielegge il reato non esiste se non nella mente malfidata di qualche magistrato e di qualche cittadino diffamatore. Premesso che vige il principio di garanzia per qualsiasi imputato direi che manca, di contro, il principio di tutela della cosa pubblica in attesa della verifica dei reati. Eppure il principio stesso di democrazia espresso attraverso il voto ci permetterebbe la migliore tutela semplicemente non votandolo. Ma qui entriamo in un ambito ancora più complicato della coscienza civile, dell’onestà intellettuale, del senso dello stato etc. etc. che ha confini molto labili nel nostro popolo e ampiamente modificabili dagli eventi.

Allora penso venga spontanea una domanda: tra il candidato “improbabile” che si propone  e l’elettore che lo legittima con il voto conoscendolo benissimo chi ha la responsabilità? Il candidato che non si dovrebbe presentare o l’elettore che non dovrebbe legittimarlo? Scegliete voi! Tant’è che il risultato delle urne ha sancito un vincitore che non sarà il sindaco di tutti (come vorrebbe) almeno per quella parte (comunque tanti) che non ne riconoscono la legittimità morale di esercitare il mandato, lo farà per quella parte che lo ha votato e per la solita corte dei miracoli che si materializza ogni volta sul palco del vincitore.

Ma il principio democratico del voto resta sacro e imprescindibile nel governo della democrazia. L’augurio che ci sentiamo di fare a Isola del Liri è che duri poco e i presupposti per cui si avveri ci sono.

Scritto da: soloisola.it | 22 maggio 2014

Come si vota

vota_progetto_comune.jpg

Scritto da: soloisola.it | 15 maggio 2014

Progetto Comune

6x3_soloisola_web.jpg

Scritto da: soloisola.it | 28 aprile 2014

Progetto Comune

Progetto Comune

Inizia un intenso mese di campagna elettorale per la rielezione del sindaco di Isola del Liri.
Soloisola dopo l’esperienza amministrativa avuta nella stagione del “cambiamento” attuata dal sindaco Luciano Duro che ci ha permesso, grazie all’impegno di Tomaselli e Ventura, di condividere insieme ad alcuni amministratori un diverso modo di gestione della città, ci ritroviamo oggi insieme ad aluni di loro a contribuire al “Progetto Comune” di una lista civica capitanata da Antonella Di Pucchio sindaco.
Una evoluzione naturale di un esperienza e di una visione comune che nel corso degli ultimi due anni ci ha permesso ” di scoperchiare la pignata” - citazione quando mai azzeccata di Mario Ventura- e conoscere la reale situazione del comune di Isola del Liri confermando purtroppo tutti i timori che già avevamo espresso da questo blog e nelle campagne di denuncia portate avanti dalla nostra associazione.

Nel segno di continuità che riconduca l’amministrazione di Isola in un percorso di trasparenza e di regolarità di tutte le sue funzioni e finalmente produca delle azioni concrete attraverso progetti di sviluppo reali del paese, indirizzandosi verso una progettualità orientata ad un turismo “stanziale” che possa portare reali benefici economici e culturali. Un paese come Isola merita una seconda occasione sfruttando quelle stesse risorse che nei primi del novecento gli consegnarono lo status di polo della carta con un indotto industriale di rilievo internazionale, oggi attraverso le sue cascate ed un territorio limitrofo ricco di storia e bellezze naturali, può ambire a ritrovare un ruolo di primo piano.

La squadra che compone la lista progetto comune:
Canestraro Ornella, Capobianco Davide, Cocco Mario, D’Orazio Massimo, Errichi Angela, Faticoni Annapaola, Greco Riccardo, Mancini Angela, Nardelli Sandro, Rossini Rosalba, Saccucci Laura, Sardellitti Bartolomeo, Sardellitti Paolo, Tomaselli Mauro, Trombetta Giorgio,Ventura Mario. oltre ad essere giovane e con una presenza davvero rilevante di donne, ha una caratteristica non meno significativa, ovvero è composta da persone che lavorano al di fuori della politica e che hanno scelto di impegnarsi in questa avventura per amore del proprio paese con la voglia di costruire un percorso da lasciare in eredità anche alle prossime giunte, ma soprattutto ai cittadini isolani.

Come soloisola ci auguriamo che i cittadini di Isola recepiscano il progetto nella sua completezza e attraverso il voto lo approvino.
È adesso il momento di scommettere sul futuro, è adesso il momento di ricostruire Isola del Liri.

Quando è iniziata l’avventura di soloisola sembrava impossibile cambiare una situazione di tipo “feudale” eppure in pochi anni le cose sono cambiate e ciò che sembrava inamovibile è stato rimosso. Questo è stato possibile grazie ai tanti citadini che, informati, hanno iniziato a porsi delle domande e ad esigere delle risposte.
Progetto Comune
è la leva non solo per ottenere quelle risposte, ma per ripristinare la normalità e il diritto del cittadino ad ottenere i servizi per cui paga attraverso le tasse e che, in un paese normale, non dovrebbe neanche chiedere.

Scritto da: soloisola.it | 8 marzo 2014

Tanto per essere chiari!

Isola del liri

Considerando che in vista della campagna elettorale, si  riacutizzerà il malcostume della disinformazione ci sembra doveroso rendicondare le cose fatte nel breve periodo in cui si è contribuiti all’amministrazione della città.
Punto fermo è stata la possibilità offerta dal sindaco Luciano Duro di scardinare nel novembre 2011 la vecchia giunta e per noi di Solo Isola è stato già quello un risultato insperato. Occasione che ci ha dato la possibilità finalmente di conoscere lo stato delle casse della nostra cittadina ed evitare, grazie al lavoro di tutti, ulteriori debiti.
Un lavoro che, se pur con difficoltà, ha dato in qualche modo i suoi frutti consentendo di terminare una serie di lavori nel settore pubblico. Lavoro interrotto a gennaio 2014 dopo che 11 consiglieri comunali si sono dimessi per far cadere l’amministrazione Duro.

Questo è il resoconto dei lavori realizzati ed in corso di opera:

Pubblica illuminazione – È  stato completata la prima fase del progetto “audit energetico”. Con questa attività si è proceduto alla mappatura ed analisi degli impianti di pubblica illuminazione sul territorio. E’ stato quindi fatta l’adesione alla seconda fase dell’AUDIT “nella regione Lazio Isola del Liri è uno dei tre comuni che sono già passati alla fase due” a partire da febbraio 2013, seconda fase che prevede l’efficientamento energetico e manutenzione ordinaria e straordinaria. Sono così iniziati i lavori di adeguamento e messa in sicurezza degli impianti della pubblica illuminazione con la sostituzione di 650 corpi illuminanti obsoleti e fuori norma e ricablate 900 lampade che hanno raggiunto l’obiettivo di combattere l’inquinamento luminoso e nel frattempo perseguire un risparmio energetico.
La tempistica per la manutenzione ordinaria è stata standardizzata ed entro le 72 ore dalla segnalazione al numero verde il 90% di queste vengono risolte e l’ufficio tecnico può controllare online se ciò avviene.

Edifici scolastici – È stata adeguata sismicamenente la scuola materna stazione . Sia i pilastri che i muri portanti sono stati rinforzati con sistema brevettato di ultima generazione, strutture leggere in acciaio, denominato sistema CAM usato in Abruzzo. I bambini hanno potuto riprendere a Settembre, dopo un solo anno, il nuovo anno scolastico nella struttura ristrutturata e sicura dal punto di vista sismico.
Nel mese di Gennaio 2014, dopo una profonda ristrutturazione della scuola elementare Forli, la scuola (dopo 17 mesi dall’inizio dei lavori) è stata restituita ai cittadini, che hanno trovato una scuola confortevole ma principalmente sicura. La ristrutturazione è stata davvero importante, è partita da una demolizione di quasi tutte le pareti esistenti e la ricostruzione di nuove pareti in cemento armato, rifacimento di infissi, impianti termici ed elettrici, pavimenti, intonaci interni, cappotto esterno, il tutto per rendere l’edificio finalmente conforme alle norme di sicurezza.

Fotovoltaico – Sono stati realizzati impianti fotovoltaici, in quattro edifici scolastici e precisamente nei plessi scolastici elementare Forli, l’istituto comprensivo Garibaldi in via Valcatoio, elementare stazione e l’istituto Baisi. Questi impianti fotovoltaici appaltati e realizzati durante il 2013 consentiranno un risparmio della bolletta energetica ed minor emissione di CO2 nell’ambiente. Inoltre gli edifici scolastici sono stati dotati di monitor, dove gli alunni potranno visualizzare l’energia elettrica che i pannelli ricavano dal sole.

Piazza S.S. Triade – Risolti i contenziosi con la ditta che aveva eseguito i lavori del parcheggio, e che nel frattempo si era aggiudicato il bando per la costruzione di un edificio nella stessa piazza “il cosiddetto progetto Purini”. Sono ripresi i lavori con adeguamento dell’impianto di regimentazione delle acque, delimitazione dell’area di cantiere e sistemazione della piazza, impermeabilizzazione del parcheggio interrato con rifacimento dell’impianto di illuminazione ed antincendio.

Piazza Capitino – Sono stati ultimati e rendicontati i lavori, dopo un lungo e certosino lavoro dell’ufficio tecnico, che è riuscito a superare tutte le riserve con le varie imprese che avevano partecipato ai lavori, ufficio tecnico che ha sostituito a tutti gli effetti, un direttore dei lavori che non era stato nominato.

Viabilità - Per la sicurezza stradale all’altezza della clinica S.Teresa è stata risagomata la strada, realizzata una nuova condotta con relativi attraversamenti per la regimentazione delle acque meteoriche ed il ripristino delle cunette esistenti. L’intervento si è completato con il nuovo manto di bitume con relativa segnaletica orizzontale;
Via Venditti
– Magnene – sono ultimati i lavori;
Sempre per la sicurezza stradale è stata realizzata una rotatoria in via Tevere-Via Capitino. Questo intervento ha risolto finalmente un annoso problema di innesto della strada provinciale Capitino che creava notevoli problemi di sicurezza;
Fogna 4 Stade
e regimentazione acque in via S. Sebastiano– sono stati appaltati i lavori.

Pubblica illuminazione centro storico – È stato realizzato l’adeguamento degli impianti di Corso Roma e traverse adiacenti. I pali esistenti, infatti sono stati riutilizzati con la sostituzione dei corpi illuminanti del tipo led che consentono un abbattimento dei consumi di energia elettrica. Nei prossimi mesi sarà sostituita completamente l’illuminazione lungo il Viale Pisciscelli, con nuovi pali e corpi illuminanti.

Tag:, , , ,

Scritto da: soloisola.it | 2 febbraio 2014

Agevolazione tariffaria trasporti per i giovani

logo.png
APERTURA CAMPAGNA 2014 AGEVOLAZIONI TARIFFARIE GIOVANI
Dal 27 gennaio, e’ possibile effettuare la registrazione e l’inserimento della propria richiesta di agevolazione tariffaria per l’acquisto di un titolo di viaggio.
Sarà  possibile inserire le richieste fino al 31 marzo p.v. salvo esaurimento fondi.Le domande vanno stampate e completate con la documentazione richiesta e consegnata allo sportello del Comune di Isola del Liriil

link della regione dove collegarsi per la domanda
https://www.regione.lazio.it/agevolazionigiovani/security_login.flyingWeb

Scritto da: soloisola.it | 15 gennaio 2014

In risposta agli attacchi ricevuti (2)

Gentile segretaria, vengo a scriverle una sintetica lettera aperta, per correggere alcune imprecisioni che leggo nella sua replica. Evidentemente non ha letto con attenzione l’attacco fatto dal suo compagno di partito o la mia risposta. Nella prima parte del mio comunicato c’era infatti la risposta da amministratore alle due domande poste dal Paesano, una sugli spazi esterni alla scuola elementare Forli, che le ribadisco, sono identici a quelli di prima della ristrutturazione e, almeno a breve termine, non c’è la possibilità di crearvi un giardino; la seconda è all’accusa all’amministrazione di aver avuto fretta nel riaprire la scuola elementare ma, ribadisco, la fretta ha avuto come unico intento quello di togliere alle famiglie il disagio di dover accompagnare i bambini da una parte all’altra di Isola del Liri e, cosa più importante, dare una scuola sicura e confortevole agli alunni. Quindi la prego di ritirare l’affermazione che il sottoscritto non dimostra ne etica ne educazione.
Nella seconda parte c’era la risposta all’attacco politico al sottoscritto, al mio appoggio ad una maggioranza trasversale, maggioranza che, però, e lei dovrebbe saperlo, ha avuto la benedizione dei vertici provinciali del PSI, partito presente nelle fasi in cui si è venuta a formare. Sulla questione dello svolazzare, da parte mia, da un partito all’altro, vorrei correggerla (forse sono errori dovuti alla sua giovane età) perché il sottoscritto, è stato candidato una sola volta sotto un simbolo di partito mentre, non avendo da diversi anni tessere di partito, nelle ultime due competizioni elettorali è stato candidato in liste civiche. L’assessore Ventura inoltre è ben documentato e cerca di fare il possibile per risolvere i problemi della città e certamente non agisce contro qualcuno, il clima di odio viene fuori da personaggi come il tuo compagno di partito che, anche con una scuola che viene riconsegnata alla città, fa una polemica inutile e strumentale senza porre problemi seri da vagliare. Da segretaria di sezione di un partito che ha una storia caratterizzata da illustri personaggi come lei ha citato e che non vuole perseguire un clima di odio, potrebbe benissimo, ed è quello che auspico, controllare che i comunicati del Paesano contengano cose serie e non attacchi personali che, oltre a diffondere sempre di più il clima di odio che Lei stigmatizza, infangano anche la storia del PSI. Ad ogni modo mi dichiaro fin da oggi disponibile a fornire a lei ed al suo partito, ogni volta che vuole e con le modalità che riterrà opportune, a fornirle tutti i chiarimenti che desidera, ovviamente per temi che riguardano i problemi dei cittadini, gli unici che ci interessano per davvero.

Cordiali saluti Mario Ventura

« Vecchi articoli

Categorie

Bad Behavior has blocked 82 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok